Il remote working rappresenta una nuova entità lavorativa ed è un’opportunità esclusiva quella di canalizzare inedite modalità di lavoro verso prospettive ed orizzonti inesplorati che si concretizzino in progetti di vita sostenibili.

SOON vuole incentivare un nuovo modo di lavorare per supportare tutte quelle realtà del mezzogiorno che vivono esclusivamente di stagionalità. Attraverso un progetto di sviluppo dal respiro tecnologico e sociale vogliamo far nascere un polo di attrazione per remote worker che desiderino vivere l’esperienza del south working. Applicando modelli innovativi di sviluppo del territorio che sfruttano il potenziale della tecnologia e il suo potere di creare reti e legami vogliamo ridisegnare le geografie dei legami sociali unendo indissolubilmente persone, territori e risorse.

Quale sogno più bello che quello di lavorare da un ufficio virtuale incastonato su una montagna dalle antiche tradizioni o sulle coste dalle acque cristalline.
Il Mezzogiorno o...
Il remote working rappresenta una nuova entità lavorativa ed è un’opportunità esclusiva quella di canalizzare inedite modalità di lavoro verso prospettive ed orizzonti inesplorati che si concretizzino in progetti di vita sostenibili.

SOON vuole incentivare un nuovo modo di lavorare per supportare tutte quelle realtà del mezzogiorno che vivono esclusivamente di stagionalità. Attraverso un progetto di sviluppo dal respiro tecnologico e sociale vogliamo far nascere un polo di attrazione per remote worker che desiderino vivere l’esperienza del south working. Applicando modelli innovativi di sviluppo del territorio che sfruttano il potenziale della tecnologia e il suo potere di creare reti e legami vogliamo ridisegnare le geografie dei legami sociali unendo indissolubilmente persone, territori e risorse.

Quale sogno più bello che quello di lavorare da un ufficio virtuale incastonato su una montagna dalle antiche tradizioni o sulle coste dalle acque cristalline.
Il Mezzogiorno offre questo ma anche molto di più, con le sue comunità accoglienti, attente alle esigenze delle persone, pronte a stabilire legami: ecco l’immagine delle nostre SOONCommunity.

Attraverso la creazione di community di SOONWorker in luoghi strutturalmente pronti all’accoglienza (e selezionati in base alla qualità e quantità di servizi disponibili) e all’implementazione di una piattaforma digitale che diventi il punto di incontro tra domanda e offerta vogliamo incentivare il trasferimento dei lavoratori in remote working in località che aderiscono al progetto.

I nostri values sono quelli legati alla sostenibilità e al recupero della dimensione umana e sociale del lavoro nonché la concezione della tecnologia che non sostituisce la connessione tra persone ma la favorisce. Allineare i bisogni aziendali con le esigenze delle persone è il nuovo obiettivo post Coronavirus per una nuova normalità. Il punto cardine della nostra vision è trasformare l’esperienza del remote working in wise working (in cui non si dia valore solo agli obiettivi di efficienza ma dove esista un’attenzione maggiore al benessere delle persone e alla dimensione umana e sociale del lavorare) e rendere il Sud un luogo dove i talenti si esprimano e trovino un futuro. Il south working potrebbe costituire uno strumento per rinvigorire il processo di accumulazione di capitale umano e talenti da troppi anni bloccato per il Mezzogiorno. Riuscire a trattenerli ed accoglierne di nuovi è la nostra mission.
More information

Investors

Get it! Call for Impact
Admin
Get it! Call for Impact Accelerator platform to facilitate social entrepreneurship